Olio Extravergine di Oliva DOP

La coltura dell'olivo fin dai tempi antichi ha contraddistinto la provincia di Lucca. Uba radicata trradizione olivicola che attesta quanto sia preziosa e tipica questa coltura, oggi più che maiin una costante ricerca di salvaguardia di un patrimonio insostituibile.
Le spiccate caratteristiche dell'olio di oliva lucchese, del resto, lo hanno elevato a nutrimento "principe" non solo per le sue qualità organolettiche ma anche per quelle dietologiche per una sana e corretta alimentazione.

Per "Olio Extravergine delle Colline Lucchesi" così come attualmente definito con la menzione geografica aggiuntiva in ambito della Indicazione Geografica Protetta - IGP - per l'olio extravergine di oliva "Toscano", si intende l'olio geograficamente definito dal perimetro indicato nell'ambito della cartografia presentata per la menzione geografica stessa.

Si tratta di un olio unico per la perfezione del sapore [fruttato di oliva al giusto punto di maturazione, intensa sensazione di dolce, piccante accennato], del colore [giallo dorato con riflessi verdi] e dell'arome complessivo, tanto che molti assaggiatori che si recano tutt'oggi nelle varie zone italiane di produzione per acquistare olio per conto delle aziende per cui lavorano, si portano dietro un campione delle Colline Lucchesi da usare come termine di paragone.

Le olive utilizzate appartengno fino al 90% alla varietà "Frantoio", sino al 20% alla varietà "Leccino" e in percentuale minore alle varietà "Pendolino" e "Maurino".

Attualmente, in base al Reg. CEE n°2081 è in fase di riconoscimento la domanda presentata nel 1999 per la denominazione di origine protetta - DOP - LUCCA, con apposito disciplinare di produzione.

Quest'olio è così famoso nel mondo che il Concise Oxford Dictionary lo definisce "LUCCA OIL: Superior Quality of Olive Oil" accumunandolo così in questo privilegio, unico fra tutti gli olii del mondo a prodotti come "Cognac" o "Champagne".

torna indietro