Miele della Garfagnana e Valle del Serchio

Il miele, diversamente dallo zucchero di canna o dalla barbabietola, Ŕ un alimento facilmente assimilabile, che non ha subito, passando dall'alveare alla tavola, alcun processo di raffinazione.
E' fortemente energetico, e fin dall'antichitÓ Ŕ stato considerato un rimedio per varie affezioni.
Ma non tutti i mieli sono uguali.
Il miele millefiori delle colline del Compitese o della Garfagnana ha caratteristiche esclusive, rispecchiando la flora di queste aree.
Quanto al miele monoflora della Lucchesia, quello di castagno Ŕ indicato per le affezioni delle vie respiratortie, quello di erica ha proprietÓ diuretiche, e quello di acacia ad alto contenuto di fruttosio, pu˛ essere perfino utilizzato sotto controllo medico nei casi di lieve diabete.

torna indietro